Per attivare la casella PEC messa a disposizione dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri è necessario collegarsi all’indirizzo https://gestionemail.ingpec.eu utilizzando le credenziali di accesso fornite dall’Ordine.

Al primo accesso saranno richieste le seguenti operazioni:

– Verifica dei dati anagrafici
– Accettazione delle condizioni contrattuali
– Approvazione delle clausole vessatorie
– Approvazione dell’informativa relativa al trattamento dei dati

Al termine della procedura di attivazione è opportuno modificare la password. Dato il valore legale della corrispondenza inviata tramite PEC, è consigliabile scegliere con attenzione la password, che comunque potrà essere modificata in qualsiasi momento attraverso la pagina di gestione della casella PEC.

Dopo aver attivato la casella sarà possibile consultare la propria posta PEC via web accedendo alla webmail all’indirizzo https://webmail.ingpec.eu.

Per utilizzare, invece, un normale client di posta elettronica (per esempio, Thunderbird, Outlook, ecc.) si dovranno impostare i seguenti parametri di configurazione:

  • server POP3 (posta in entrata): pop3s.pec.aruba.it
    porta 995 con autenticazione SSL
  • server SMTP (posta in uscita): smtps.pec.aruba.it
    porta 465 con autenticazione SSL
  • nome utente: indirizzo PEC completo
    (normalmente nella forma nome.cognome@ingpec.eu)
  • password: password scelta all’attivazione

Il server della posta in uscita (SMTP) richiede l’autenticazione, quindi sarà necessario impostare l’opzione “Autenticazione del server necessaria” (o una voce analoga) e specificare il nome utente (l’indirizzo PEC completo) e la password (gli stessi usati per la posta in arrivo).

Per maggiori dettagli sulla configurazione dei principali client di posta elettronica si possono consultare le guide filmate messe a disposizione da Aruba.

Infine, segnalo che il Comitato Nazionale Ingegneria dell’Informazione ha pubblicato una raccolta di FAQ sulla PEC.

Be Sociable, Share!